Gli strumenti da lavoro, cosa usare e quando

Ogni creazione ha una storia a sè, e ci vogliono tempistiche e mezzi diversi per realizzarle. Oggi vi faccio vedere alcuni strumenti da lavoro che usa Federico nel suo laboratorio. Sono tanti, oggi ne vediamo qulcuno, se vi interessa, magari farò un altro articolo per altri strumenti.

Il laboratorio di Federico con gli strumenti da lavoro che usa
Il laboratorio di Federico

Il seghetto manuale

Per tagliare un pezzo di legno da un tronchetto si può usare il seghetto manuale. Per tenere fermo il pezzo di legno, Federico usa una struttura di legno che lo aiuta.

Seghetto manuale. Il pezzo di legno è tenuto fermo da una struttura anch'essa di legno
Seghetto manuale

Ovviamente essendo manuale bisogna fare molto attenzione a come si effettua. La cosa migliore è iniziare con poca pressione e poi aumentarla a mano a mano che si sta tagliando.

La levigatrice

Dopo aver tagliato il pezzo che ci serve bisogna levigarlo per renderlo più liscio e prepararlo agli interventi successivi. Per farlo si usa una levigatrice. Ce ne sono tanti modelli, ma tutte usano lo stesso principio. Una parte abrasiva gira e se appoggi il pezzo di legno si leviga. I movimenti sono delicati e non occorre molta pressione. Anche qui è importante stare attenti a come si procede per evitare che ci si faccia male o che il legno si rompa.

Il pezzo di legno dopo essere stato tagliato va levigato con una levigatrice
Levigatrice

Una volta che il pezzo è levigato si può passare alla decorazione, che di solito faccio io (https://www.dalocreazioni.it/orecchini-legno-decorati-a-mano-come-regalo-di-natale/), oppure si può lasciare il pezzo così com’è, solo mettendoci del flatting per proteggerlo e renderlo lucido.

Forme per orecchini tagliati con la sega a mano e levigati. Pronti per essere levigati
Forme per orecchini tagliati con la sega e levigati

Queste forme per orecchini sono, per esempio, state realizzati tagliando un pezzo di legno triangolare con la sega e poi levigati con la levigatrice fino a d ottenere il risultato voluto. Ora sono pronti per essere decorati e indossati.

Spero che questa veloce panoramica sugli strumenti da lavoro vi sia stata utile, se avete domande o curiosità, scriveteci!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.